Si sviluppa in 300 mq nelle due Sale espositive di Palazzo Ducale di Massa, la personale di Jorge Romeo dal titolo Antropocene: titolo iconico che concentra in un’unica parola un flusso di tematiche originate dal significato del termine. A partire dai primi cambiamenti climatici causati dalle azioni dell’uomo, alle migrazioni, per soffermarsi poi su tragedie storiche e umane, come il fenomeno dei desaparecidos e dei genocidi. “Le mie opere […] rappresentano tanti vortici. Il vortice richiama i cambiamenti climatici visti dalle stazioni aerospaziali (aumento di uragani e tornadi), ma anche il cimitero in mare dei migranti, spinti verso quell’ultima scelta per giocarsi un futuro”.

Un groupage che conserva tracce primitive proiettandosi in egual maniera nel futuro, in maniera forte e possente come il materiale da cui scaturisce.

Artista multidisciplinare, che lavora marmo, ferro, carta e legno, dopo una formazione nella sua terra d’origine a Buenos Aires, Romeo vince una borsa di studio in “Tecniche di lavorazione della Pietra e del Marmo” che lo porta in Italia a stabilirsi a Massa dal 1980.

[Immagine: Antropocene, 2016, marmo statuario, marmo Bardiglio, 14,5 x 42 x 62 cm, Courtesy l’artista]

 

 

ANTROPOCENE. JORGE ROMEO

A cura di Massimo Bertozzi

Inaugurazione 2 marzo ore 17.00

02.03 – 29.03.2019

Dal martedì a domenica, dalle ore 15.00 alle 19.00, chiuso lunedì

Sale Espositive di Palazzo Ducale di Massa

Salone degli Svizzeri e Sala degli Specchi

Piazza Aranci 35, 54100, Massa

Ingresso gratuito

Info:

www.jorgeromeo.it