“La pianura, all’ombra dell’ultimo sole, era quasi astratta, come vista in sogno”

Tramite questa citazione si presentano i curatori del Padiglione Argentina della 16a. Mostra Internazionale di Architettura – La Biennale di Venezia, Javier Mendiondo, Pablo Anzilutti, Francisco Garrido e Federico Cairoli.

 

La genesi del progetto è un quesito: come raccontare al Mondo una caratteristica dell’architettura argentina delle ultime decadi (a partire dalla restaurazione della democrazia) secondo i principi proposti da Freespace.

Si parte da una condizione astratta, da un orizzonte inevitabilmente aperto e non definito, da un’idea di vastità alla quale si associa il territorio argentino, e dal quale sorge la “vertigine orizzontale”. Il concetto si rivela ambizioso nell’immediato e consegue completamente nel suo sviluppo grazie alla propria trasversalità, capace di integrare aspetti formali, sperimentali, sociali e politici, coinvolgendo ogni spettatore, esperto e profano, nel suo “sogno democratico”.

Si presentano 46 opere selezionate di parchi pubblici, strutture sociali o progetti partecipativi allo stato primario del momento creativo, dove matita alla mano, le idee si plasmano per la prima volta su carta. E’ la cattura per eccellenza dell’istante creativo in cui – con parole dei curatori – “i disegni si confondono con ciò che si immagina”. Queste forme si incontrano lungo una linea orizzontale illuminata che ripercorre il perimetro della sala espositiva.

 

Al centro del Padiglione una struttura di cristallo racchiude un frammento di campagna, che specchiandosi nelle pareti, inganna lo spettatore e lo proietta verso la caratteristica pianura pampeana argentina. Nell’oscurità si percepisce il profumo di terra umida e si ascoltano i suoni della Natura. L’impatto sensoriale è istantaneo.

La produzione architettonica dialoga con lo spazio geografico, entrambi si cimentano con lo spettatore. Il padiglione argentino rappresenta la connessione che i curatori immaginano fra l’architettura e la società.

 

PADIGLIONE ARGENTINO, 16. MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA – BIENNALE DI VENEZIA

VERTIGINE ORIZZONTALE

Curatori: Javier Mendiondo, Pablo Anzilutti, Francisco Garrido e Federico Cairoli

26.05 – 25.11.2018

SALA D’ARMI, ARSENALE DI VENEZIA

Dal martedì al sabatodalle 10.00 alle 18.00

Info: http://www.labiennale.org