La Galleria Michela Rizzo di Venezia presenta il Festival “Assembra-Menti” nelle giornate di Venerdì 10 e Sabato 11 luglio, dalle 17 alle 22.30, negli spazi della Galleria che si animeranno tra la partecipazione di alcuni artisti, cicchetti, birra artigianale ex-B e cocktail creati per l’occasione. Il titolo è tratto dalla mostra “Assembramenti”, visitabile fino al 01.08.2020, in cui sono state esposte due opere della serie “Loom” di Marcela Cernadas. Alle ore 19.30 di Sabato 10 luglio si potrà assistere a Poesia Visiva: Agnes Kohlmeyer dialoga con Marcela Cernadas, in una conversazione che verte sull’operato dell’artista, sempre attenta all’importanza della parola e di ogni sua traccia, che sia scolpita, intessuta, scritta, impressa, nella rievocazione di una immagine, di un oggetto o di una azione. È gradita la prenotazione.

Dal 5 al 31 luglio, al Chiostro M9 di Mestre, a cura del circuito di gallerie “Venice Galleries View” in collaborazione con M9, la mostra “Materiche”, all’insegna di una marcata identità femminile, composta dal lavoro di nove artiste fra cui l’argentina Silvia Levinson, artista e attivista le cui opere di carattere internazionale non mancano di valore ed impatto evocativo, che viene rappresentata per l’occasione dalla Galleria veneziana di Caterina Tognon. Lo spazio è aperto ogni giorno dalle 16 alle 19.30 e chiuso il martedì.

Jorge Romeo è un artista argentino residente a Massa dagli anni Ottanta, professore di scultura le cui creazioni si compongono come memorie primordiali di forme celebrative. L’artista prende parte alla mostra “Relazioni nomadi dell’arte” alla Kou Gallery di Roma, dal 30 giugno al 15 settembre 2020, aperta dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 19.30, e su prenotazione, e “The Barga social distancing project” alla The OXO Collection di Barga, in Toscana in provincia di Lucca, dal 16 luglio al 30 settembre 2020.

Marcela Cernadas, Loom, 2019, ph. Francesco Allegretto, Courtesy Galleria Michela Rizzo e Artista