Nella sua ricerca sperimentale e grazie alla maestria conseguita nell’uso del bronzo, l’artista internazionale Vivianne Duchini si è dedicata dal 1994 alla realizzazione di opere monumentali: grandi sculture che raffigurano cavalli, cani, e altri animali in bronzo, che, guardando con ammirazione alla tradizione scultorea classica, hanno saputo distaccarsi con riformata modernità, senza perdere eleganza e possente bellezza. Le sculture di Vivianne decorano giardini e collezioni private di tutto il mondo: dall’Argentina al Chile, dall’Inghilterra a New York, dall’Oman al Messico.

Vivianne Duchini, Tocante, miniatura in bronzo

In occasione della Biennale d’Arte di Venezia 2022, l’artista è stata invitata a partecipare ad esporre il proprio lavoro nella città lagunare da European Cultural Centre. Il progetto, a cura di Laura Vattovaz in collaborazione con Teresa Strianese, vede l’artista impegnata per sei mesi nella fonderia italiana Art’u’di Firenze, che da oltre 25 anni è specializzata nel campo della fusione a cera persa, con lo scopo di lavorare a stretto contatto insieme ad artigiani italiani nella creazione di quello che sarà Tocante: la grande scultura, che raffigura due busti di cavallo a grandezza naturale, verrà esposta a Venezia durante la mostra PERSONAL STRUCTURES nel 2022.

A partire da questa settimana sarà possibile contribuire al progetto tramite una raccolta fondi, che permetterà all’artista di realizzare la monumentale creazione e di vederla esposta a Venezia durante la kermesse più importante dell’anno.

Per ogni donazione si riceverà in cambio un omaggio a tema, tra i quali una scultura in bronzo numerata in miniatura in numero limitato di soli 3 esemplari.

 

 

Per partecipare e contribuire al progetto consultare il seguente link:

https://www.produzionidalbasso.com/project/cavalli-in-bronzo-a-venezia/

 

TOCANTE

Vivianne Duchini

A cura di Laura Vattovaz in collaborazione con: Teresa Strianese, European Cultural Centre, Fonderia Art’u’ (Firenze)

Maggio 2022

Venezia

Per maggiori informazioni: laura.vattovaz@yahoo.it

Vivianne Duchini nel suo studio